Archetipicamente donna

“… quando una storia supera la prova del tempo, toccando gli animi di oggi così come toccava quelli di ieri, è perché al suo interno vi è qualcosa che appartiene al patrimonio genetico dell’umanità“.

Il 12 ottobre 2004 alle ore 21.00 presso Legolibri, psicoanalisi e dintorni in via Maria Vittoria 31 a Torino


Dal romanzo alla vita quotidiana, a caccia di immagini archetipiche nella storia dei miti, della letteratura, del cinema, per dare luce dentro di sé ad anime femminili assopite, tradite, dimenticate.
Carmilla, Emma Bovary, Jules e Jim…
E poi Jung, per dire gli archetipi dell’inconscio collettivo, che rendono attuale una donna di ieri.
E Louis Kaplan, per rileggere analiticamente l’universo delle perversioni femminili, attraverso frammenti scelti di lettura, brani di musica o poesia, articolati in un percorso tematico.

Prevalentemente per le donne, ma anche per gli uomini che accettano come propria la molteplicità, il femminile come componente indispensabile della psiche.
Attraverso stimoli narrativi esplorare aspetti del femminile, interni, reali o immaginari come istanze esistenziali.

Interezza prosegue questo percorso di esplorazione del femminile.
Annamaria Frammartino conduce questa serata, fondendo la sua esperienza come psicoterapeuta e la passione per il romanzo al femminile.

Il 12 ottobre 2004 alle ore 21.00 presso Legolibri, psicoanalisi e dintorni in via Maria Vittoria 31 a Torino, l’associazione L’interezza non è il mio forte presenta Archetipicamente donna con Annamaria Frammartino e gli attori della compagnia teatrale.
Per info info@interezza.it.

Published in: on ottobre 10, 2004 at 10:29 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://pagineblu.wordpress.com/2004/10/10/archetipicamente-donna/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: