Infant Observation e Work Discussion

“Infant Observation” e “Work Discussion” nel lavoro clinico con i bambini. Associazione Italiana per la Psicologia Clinica e la Psicoterapia (www.aipcp.it). Giornata di studio.
Firenze, Centro di Solidarietà,via dell’Anconella, 3; sabato 17 febbraio 2007, ore 8.30-17.00.

Programma
Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.00 Relazione ” Il metodo dell’osservazione in psicologia” (Gioia Gorla, Presidente AIPCP)
Ore 9.30 Relazione ” Nascita e sviluppo della Infant Observation: Esther Bick e Martha Harris”
Ore 1o.30 Relazione ” Applicazione del metodo nella consultazione genitori – bambino e nel lavoro terapeutico con bambini più grandi”
Ore 11.30 Dibattito sulle relazioni
Ore 12.15 “Presentazione di casi clinici attraverso filmati: David, due mesi; Andrea, da uno a quattro anni”
Ore 12.45 Dibattito sui casi clinici
Ore 14. 15 Relazione ” Applicazione del metodo nelle formazione degli operatori”
Ore 15.15 ” Esemplificazione clinica: lavoro di gruppo in un reparto di neonatologia: la Work Discussion”
Ore 15 .45 Dibattito
Ore 16. 30 Compilazione del questionario ECM
Ore 17.00 Chiusura dei lavori

Quote di partecipazione:
Soci AIPCP: partecipazione gratuita
Non Soci: € 60, IVA compresa
Studenti e Specializzandi: € 25, IVA compresa
Professioni sanitarie: € 25, Iva compresa

Sono stati richiesti i crediti ECM per psicologi e medici psicoterapeuti

Prenotazioni e informazioni: 055 471840 (ore 9-11;20-21) oppure info@aipcp.it

Il metodo della “Infant Observation” , che unisce l’osservazione individuale della relazione di genitori con il loro bambino con la discussione entro un piccolo gruppo, ci insegna ad affrontare situazioni cliniche che evocano intense risonanze affettive. In queste circostanze non è facile rinunciare ad intervenire, aspettando che la situazione presentata dai genitori e dal bambino si esprima nella sua completezza, consentendo la comprensione più adeguata e la riflessione più idonea riguardante la scelta terapeutica.

La “Work Discussion” si rivela un intervento particolarmente utile per chi, dovendo effettuare pratiche altamente traumatizzanti sul neonato e lot¬tare per la sua sopravvivenza, trova molto difficile considerare nello stesso tempo le angosce particolarmente intense sperimentate dal bambino ed anche le proprie.

La prof. ssa Romana Negri illustrerà alcune applicazioni di questo metodo, presentandole attraverso suggestivi filmati tratti dalla sua esperienza di psicoterapeuta e di formatrice, relativi a casi
clinici reali e ad un lavoro di gruppo in un Reparto di Neonatologia.

Published in: on gennaio 27, 2007 at 8:40 am  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://pagineblu.wordpress.com/2007/01/27/infant-observation-e-work-discussion/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: